Pubblicato in: Senza categoria

Fiori sopra l’inferno di Ilaria Tuti

Fiori sopra l’inferno è il primo romanzo di Ilaria Tuti a cui segue Ninfa dormiente che presto leggerò.
Ho terminato la lettura di questo libro qualche settimana fa. Quindi spero di non aver rimosso nulla, anche se non mi addentrerò nei dettagli. Vorrei prendere come abitudine quella di pubblicare recensioni sui libri che leggo, sia che mi siano piaciuti o meno.


Questo romanzo è un thriller ambientato in Friuli al confine con l’Austria in un paesino di montagna dove tutti si conoscono da sempre. La protagonista, il commissario Teresa Battaglia, è un personaggio che mi è piaciuto fin dal primo momento per il suo carattere e la sua intraprendenza. Teresa è una donna intelligente che, per svolgere il suo mestiere, deve saper studiare la mente di una persona, saper precedere i passi di un criminale, interagire nell’unico modo possibile con chi non è facile parlare. È sempre molto dura con i suoi colleghi, in particolare con il nuovo ispettore Massimo Marini. Ma questa è solo una corazza, un modo per proteggere la sua fragilità. Infatti più tempo passa e più Teresa diventa debole. Inizialmente, quando Teresa si osserva allo specchio, non riesce a guardare in faccia la realtà. Qualcosa si è formato dentro di lei e pian piano sta facendo appassire un fiore così raro. Il passato di Teresa è infelice e misterioso. Si sa poco della sua vita prima di allora, ma nel corso della vicenda il lettore intuisce quali ricordi l’accompagno quotidianamente.


Il caso di cui il commissario deve occuparsi questa volta è un qualcosa di molto insolito. Un corpo senza vita a cui sono stati cavati gli occhi viene trovato in un bosco alle prime luci del mattino.

Tutta la storia ruota intorno a quattro bambini: Mathias, Diego, Lucia e Oliver. I quattro trovano nel bosco la loro casa, il posto giusto dove poter gridare, dove poter disperdere i loro lamenti e i loro desideri. Ma non sanno che nel cuore della nebbia c’è qualcuno che li raccoglie.


Ho apprezzato tantissimo questo romanzo. È il secondo thriller che leggo nella mia vita, ma devo dire che sto davvero rivalutando questo genere letterario. Non vedo l’ora di iniziare a sfogliare Ninfa Dormiente.
Consiglio caldamente questa lettura alle persone che non si lasciano facilelmente impressionare, a coloro che amano i misteri e a quelli che si divertono a studiare la psiche umana.


A presto!

Laura

Pubblicità

Un pensiero riguardo “Fiori sopra l’inferno di Ilaria Tuti

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...